Adoro,

*-* La Mia Mini Vacanza a Lucca, Pisa, Viareggio....Toscana. *-*

09:00:00 Raquel Makeup Moda Fashion 1 Comments

Ciao ragazze, tutto bene? Finalmente sono tornata dalle mie mini vacanze, che sinceramente non volevo più tornare. :D Sono stata solo 3 giorni a Lucca-Toscana, e ho visitato anche Pisa, Viareggio dove siamo stati al mare, e i Bagni di Lucca dove abbiamo visto il ponte di Maddalena detto anche Il ponte del diavolo. *-* Posti che non pensavo di visitare mai. ^.^
In questi sono stata talmente bene, che non volevo più tornarci. :-/ siamo rimasti anche un po' tristi, perché volevamo proprio restare. :D
E va beh, le nostre prossime ferie faremmo altri viaggi (soldi permettendo) e vedremo anche altre bellissime città. #lospero
Ora però vi mostrerò alcune foto che ho scattato in questo bel viaggio. *-*
Penso che sia meglio mostrarvi le foto in un collage per non allungare molto il post. ^_^
Qui siamo dentro alle Mura di Lucca, che sono il maggior esempio in Europa di mura costruite secondo i principi della fortificazione alla moderna che si sia conservata completamente integra in una grande città.
L'attuale cerchia muraria, lunga esattamente 4 chilometri e 195 metri, è frutto dell'ultima campagna di ricostruzione, partita nel 7 maggio del 1504 e terminata solamente un secolo e mezzo dopo, nel 1648. I lavori hanno avuto luogo anche nella seconda metà del 600", con aggiornamenti strutturali basati sulle nuove conoscenze e tecniche costruttive Mai utilizzata a scopo difensivo, la struttura moderna si articola su 12 cortine ed 11 bastioni. Questi sono visti come un forte segno di identità culturale e come contenitore per la memoria storica del territorio.
Le mura furono concepite anche come deterrente. In particolare la Repubblica di Lucca temeva le mire espansionistiche prima di Firenze e successivamente del Granducato di Toscana.  Non si arrivò mai ad una vera guerra aperta contro il Granducato, ma vi furono conflitti con il Ducato di Modena (secoli XVI e XVII) ma esclusivamente in Garfagnana e perciò Lucca non dovette mai subire alcun assedio. L'unica occasione in cui le mura furono messe alla prova fu durante la disastrosa alluvione del Serchio nel 18 novembre del 1812. Le porte furono sprangate e con l'ausilio di materassi e pagliericci fu garantita una relativa tenuta all'acqua del centro di Lucca. La stessa Elisa Bonaparte, Principessa di Lucca e Piombino, per entrare nella città fu fatta issare con una sorta di bilanciere per non aprire i battenti sprangati alla furia delle acque.
La struttura fu convertita in passeggiata pedonale da Maria Luisa di Borbone (in carica dal 1815 al 1824), in modo da svolgere il ruolo di grande parco pubblico, soprattutto grazie alla sua lunghezza di oltre 4 chilometri. Il nuovo impiego delle mura si ripercosse anche sugli spazi esterni antistanti, i quali furono convertiti in grandissimi prati. Il percorso sopra la cinta muraria viene attualmente utilizzato per passeggiare e fare attività fisica, ma nella bella stagione si pone anche come palcoscenico naturale per spettacoli e manifestazioni.
Non potete capire o quando è bella questa città di soli 4 km, e o quanto sia verde, tranquilla, con aria di purezza, fresca. *-* Sono rimasta incantata!!! Ripasserò di sicuro. <3
Siamo stati qui una mezza giornata e ci siamo trovati talmente bene, che siamo tornati il mercoledì sera per mangiare una pizza, prima di andare via il giovedì mattino. <3
Ora vi mostro alcune foto di Pisa e gli altri posti che siamo stati.
La meravigliosa Pisa. *-* Città della torre pendente. *-*
Dicono di Pisa...
Secondo una leggenda Pisa sarebbe stata fondata da alcuni mitici profughi troiani provenienti dall'omonima città greca di Pisa, posta un tempo nella valle del fiume Alfeo[5], nel Peloponneso.
Tra i monumenti più importanti della città va annoverata la celebre piazza del Duomo, detta Piazza dei Miracoli, dichiarata patrimonio dell'umanità, con la Cattedrale edificata in marmi bianchi e colorati, tra il 1063 e il 1118, in stile romanico pisano, con il portale in bronzo di san Ranieri, ad opera di Bonanno Pisano e il pulpito di Giovanni Pisano. Nella piazza svetta la caratteristica Torre pendente, campanile del XII secolo, alta 56 m, che acquisì la sua caratteristica inclinazione dieci anni dopo l'inizio della sua costruzione, oggi uno dei monumenti italiani più conosciuti al mondo.

A Pisa è da notare la presenza di almeno tre campanili inclinati: uno, il più noto, appunto in Piazza del Duomo; il secondo è il campanile della chiesa di San Nicola, situato in via Santa Maria, nelle vicinanze di Lungarno Pacinotti; il terzo, situato a circa metà strada del viale delle Piagge (lungofiume, nella parte est della città), è il campanile della chiesa di San Michele degli Scalzi (in questo caso anche la chiesa ha una significativa pendenza).
Per me, anche se sono rimasta poco tempo, ho visto che è una città meravigliosa, con un centro pieno di negozi, ristoranti, gente simpatica, musei...insomma, da girare con molta calma dentro in città, e senza bambini. :( Perché ci vuole davvero tempo!! *-*
Purtroppo siamo rimasti poche ore, perché mio figlio non vedeva l'ora di andare al mare. :D
Parlando di mare....
Bene ragazze, il mio post finisce qui, e vi lascio una bellissima immagine che rappresenta la calma, la natura, e la pace interiore. *-* Mura di Lucca, tonerò appena possibile a visitare bene la vostra città, e rilassarmi nei vostri giardini così belli, freschi e puliti. 
Adoro questo paesaggio, e adoro vedere che una città conserva una vista così meravigliosa, e pura. *-* Complimenti!
I protagonisti della foto sono il marito e figlio! ^_^
Alla prossima bellezze, spero di non aver stancato troppo i vostri occhietti. ^.^ Un bacione a tutte, ciaoooo. 

You Might Also Like

1 commento:

  1. Amo la Toscana e tu hai visitato delle bellissime città! :*

    RispondiElimina

Grazie per la visita! Il tuo commento è molto importante per me.
Thanks for visiting my blog. Follow me on -->>
BLOG MAKE UP//PAGINA FB //INSTAGRAM